Calcio Pisa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Nerazzurri alla ricerca del gol perduto

Nelle ultime dieci stagioni sono appena tre i calciatori del Pisa andati in doppia cifra. Rachid Arma, Michele Marconi, entrambi due volte, ed Ettore Gliozzi. 

In serie B Marconi è l’ultimo che ha toccato quota 15 reti. Nacho Castillo l’ultimo in doppia doppia nella storia:21 gol nel 2007-2008. Lamberto Piovanelli ci andò vicino con 19 reti nel 1989-90. Stagione dell’ultima promozione in A.

Se analizziamo con attenzione le ultime 10 stagioni si può dire che il Pisa raramente ha trovato il vero predatore dell’area di rigore. In serie C nelle stagioni 2013-2014 e 2014-2015 se l’è cavata molto bene Rachid Arma con 31 reti in due anni. L’attaccante marocchino ha realizzato 15 reti nella prima che stagione e 16 nella seconda prima di esser ceduto alla Reggiana.

Nel 2015-2016, l’anno del ritorno in B con Gennaro Gattuso in panchina, nessuno è andato in doppia cifra nella stagione regolare. Il capocannoniere della squadra è stato Ignacio Lores Varela con 7 reti. Ai playoff però risulterà decisiva con la tripletta al Pordenone nel 3-0 in semifinale d’andata e con il gol al Foggia in finale nel 4-2 dell’Arena.

La stagione seguente in serie B, 2016-2017, le difficoltà ad andare in gol aumentano. E a fronte di una difesa granitica, la seconda del campionato, il Pisa di Gattuso non riesce a produrre gol e occasioni. Fermo restando il grande impegno profuso e le difficoltà contingenti affrontate nella prima parte di stagione. Le cifre sono impietose: ultimo posto con peggior attacco con appena 36 gol fatti. Miglior realizzatore della squadra capitan Daniele Mannini , che non è certo una prima punta, con appena 4 reti. Merita una menzione Umberto Eusepi perché nel girone d’andata riuscì a segnare tre gol sui 7 totali della squadra nelle prime 21 partite. Contribuendo a portare a casa sette punti prima di passare a gennaio all’Avellino.

In serie C nel 2017-2018 il Pisa realizza 44 reti, il Livorno vincitore del girone A ne segna 64, e non manda nessuno in doppia cifra. Il miglior realizzatore è il rientrante Eusepi con 8 reti in campionato. Delude Maicol Negro, acquisto di richiamo del mercato,  che si ferma a sette. Anche nella stagione della promozione in B con Luca D’Angelo nessun nerazzurro va in doppia cifra nella stagione regolare. Massimiliano  Pesenti ne segna 9, ma 5 li ha realizzati nella prima parte di stagione, 8 a testa per Marconi e Davide Moscardelli. Ai playoff però Marconi si scatena e segna 4 gol fondamentali per tornare in B.

L’attaccante di Follonica andrà due volte in doppia cifra in serie B: 15 reti nel 2019-2020, 13 nel 2020-21. Nell’estate del 2021 passa all’Alessandria e oggi gioca ad Avellino. Tra coppe e campionato 102 presenze e 43 gol in nerazzurro. Nessuno come lui nell’ultimo decade ha lasciato il segno sotto porta. Merito anche dell’ottimo feeling con D’Angelo. Il tecnico che ha saputo esaltarlo anche qualche anno prima ad Alessandria.

 

Nel 2021-2002 la squadra ha sfiorato la serie A senza un giocatore in doppia cifra. Il migliore in campionato è George Puscas con 8 reti. Il romeno è arrivato a gennaio come Ernesto Torregrossa, 7 gol più quello in finale playoff al Monza, ma purtroppo non riuscì a fare la differenza negli spareggi come aveva fatto ai tempi di Benevento. Dopo il grande inizio Lorenzo Lucca si è fermato a quota 6 reti.

Nell’ultima stagione la squadra ha realizzato 48 gol. L’unico in doppia cifra andare in doppia è Ettore Gliozzi, preso quasi in sordina dal Como. Encomio per Gaetano Masucci, sei gol senza rigori più uno in coppa al Brescia, che resta uno dei più affidabili nonostante i 38 anni. Torregrossa, sei gol, è stato ancora una volta frenato dagli infortuni. Delude Stefano Moreo con appena due gol da gennaio a maggio. Adesso al nuovo tecnico  Alberto Aquilani un bomber di razza e un attacco più prolifico servono come il pane per poter disputare un campionato importante.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Pisa
A 360 minuti dalla fine 5 squadre nel giro di 3 punti si giocano gli ultimi 2 posti...
Hermannsson
In vista della sfida di venerdì 26 aprile alle 20,30 contro i giallorossi il Pisa...

Dal Network

Le parole del tecnico biancorosso al termine della sfida pareggiata contro il Pisa...
Calcio di rigore di Puscas a pareggiare l'iniziale vantaggio di Calabresi: nel finale tante occasioni,...
4-3-1-2 per Giampaolo che dovrebbe concedere nuova fiducia a Bellomo al centro del campo, Pucino...
Calcio Pisa