Calcio Pisa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

La storia del giorno: Il mercato del Pisa guarda verso Napoli a fine anni Ottanta

Negli anni Ottanta i primi di luglio erano i giorni chiave del calciomercato. Il Pisa nel 1987 e nel 1988 sembra avere un filo diretto con il Napoli. Ma non andrà benissimo.

Il 4 luglio 1987 i giornali sportivi accostano il Pisa al centrocampista Hugo Maradona. Il fratello del grande Diego Armando Maradona è stato tesserato dal Napoli fresco campione d’Italia.  I partenopei hanno già due stranieri , è appena arrivato Antonio Careca, che è ancora il limite massimo in serie A. Hugo Maradona nell’estate del 1987 ha solo 18 anni ma il Napoli vorrebbe girarlo in prestito a  una squadra di serie A. Maradona senior parla un gran bene di Hugo che ha già esordito con la prima squadra dell’Argentinos Junior e ha giocato il mondiale Under 16 con l’Argentina.

La notizia di un suo approdo a Pisa rimbalza un po’ a sorpresa all’ombra della Torre Pendente. I nerazzurri sono appena stati promossi in serie A e puntano a un centrocampista e a un difensore di spessore.  Quel centrocampista però non è Hugo Maradona. Il presidente nerazzurro Romeo Anconetani smentisce subito la notizia di un suo approdo a  Pisa. Su L’Unità si legge testualmente: ” Anconetani ha smentito chiaramente l’acquisto del giocatore, aggiungendo però che il neo napoletano Luciano Moggi insiste per piazzarlo al più presto”. 

Moggi infatti è da poco il nuovo direttore sportivo del Napoli e riuscirà a trovare una squadra a Hugo Maradona. Il giovane argentino passa infatti all’Ascoli di Costantino Rozzi. Per lui 13 presenze e subito alla seconda giornata sfida al San Paolo il fratello Diego Armando, vincerà il Napoli 2-1, ma nel complesso non lascia il segno. Andrà meglio al Rayo Vallecano in Spagna dove in due stagioni gioca 58 partite segnando 3 reti. Hugo Maradona muore il 28 dicembre 2021, a soli 52 anni, poco più di un anno dopo il fratello Diego Armando.

Il 4 luglio 1988 invece il Pisa riesce a concludere un affare con il Napoli. I partenopei cedono ai nerazzurri l’esperto centrocampista Costanzo Celestini che era stato per una stagione in prestito proprio all’Ascoli. Celestini passa al Pisa per un miliardo delle vecchie lire. Celestini ha vinto lo scudetto del 1986-87 con il Napoli senza giocare a causa di un’infortunio. Gioca in Coppa Italia, dove il Pisa parte davvero forte,  e nelle prime cinque giornate è titolare in quattro occasioni. A novembre Celestini però passa all’Avellino in serie B diventando così una meteora nerazzurra.

 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Trasferta chiave in ottica playoff per l'Under 19 del Pisa (nella foto dell'ufficio stampa del...
Mattia Valoti
Si guarda soprattutto ai temi della sfida di sabato 13 aprile all'Arena Garibaldi alle 14...
Parte la prevendita per la trasferta di Bari di sabato 20 aprile. Per i tifosi...

Dal Network

Altre notizie

Calcio Pisa