Calcio Pisa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Le pagelle di Pisa-Ascoli 1-0: Mlakar decisivo, bene i centrali

Lo sloveno segna il suo primo gol in nerazzurro e decide una gara complicata. Molto bene la coppia difensiva formata da Caracciolo e Canestrelli.

Prestazione non esaltante sotto il profilo del gioco ma contava solo vincere. Qualche nota lieta comunque c’è stata anche a livello di prestazioni individuali. La grinta e la cattiveria agonistica stavolta hanno fatto la differenza.

Nicolas 6,5: non dove compiere interventi particolari ma è sempre attento nelle uscite. La parata più difficile su una punizione di Mendes nel primo tempo. Per il portiere nerazzurro è il sesto clean sheet.
Barbieri 6,5: rispetto a Palermo spinge meno ma lo fa con criterio. Ed è più attento nella fase di non possesso.
Canestrelli 7: un rientro importante. Fa perdere l’attimo a Rodriguez in avvio favorendo l’uscita bassa di Nicolas. Non sbaglia nulla.
Caracciolo 7: il capitano festeggia le cento presenze in nerazzurro con una gara di grande attenzione. Respinge tutto quello che passa dalle sue parti e rende innocuo il bomber ascolano Mendes.
Esteves 6: meno spinta del solito ma anche maggiore attenzione. Nel finale non concede quegli spazi che spesso sono stati fatali dalla sua parte.
Nagy 6: alza poco i ritmi ma è comunque prezioso nel tener palla. Non ha la caratteristiche di Marin ma ha fatto il suo dovere in una partita spigolosa.
Veloso 6: ritmo lento ma una volta che il Pisa è in vantaggio la sua precisione nei passaggi fa comodo per allentare la pressione. Impegna Viviano con un tiro cross a un quarto d’ora dalla fine.
D’Alessandro 6: va a strappi. A inizio secondo tempo, dopo una bella discesa sulla destra, sbaglia la misura del passaggio per Moreo( 35′ st Masucci 6: pochi minuti ma il tempo di prendere qualche punizione e dare una mano alla squadra in fase di non possesso)
Valoti 6,5: quello che fa è sempre decisivo. A Palermo con il gol, contro l’Ascoli con l’assist vincente per Mlakar. Anche per lui non è una prestazione particolare ma certi dettagli fanno la differenza. In questo caso in positivo ( 24′ st Piccinini 6: come sempre prezioso per corsa e determinazione)
Mlakar 7+: il gol vale oro per l’importanza che assume e anche per la bellezza del gesto. Un destro a girare di grande precisione che va ad infilarsi all’angolino da posizione defilato. Il guizzo giusto al momento giusto, visto che stava finendo un primo tempo teso ed equilibrato.. Nel complesso è piaciuto perché ha saputo fare sia l’attaccante centrale che l’esterno sinistro. Nella ripresa poteva finalizzare meglio un contropiede ma va bene così. E’ il suo primo gol in nerazzurro. Decisivo. ( 44′ st Touré sv: bello rivederlo in campo dopo tanto tempo)
Moreo 6: si muove bene e si allarga spesso a sinistra. Da lui parte il passaggio per Valoti nella bella azione del gol di Mlakar( 35′ st Hermannsson 6: le prende tutte di testa quando Aquilani lo schiera nella difesa a tre per difendere il vantaggio).

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le pagelle dei nerazzurri in Bari-Pisa 1-1. Partita dai due volti. Bene il primo tempo,...
Valoti
Nel 3-1 alla Feralpisalò ottime anche le prove di Nicolas ed Hermannsson...
Le pagelle di Brescia-Pisa 3-1. Prestazione tra le più brutte della stagione. Si salva solo...

Dal Network

Le parole del tecnico biancorosso al termine della sfida pareggiata contro il Pisa...
Calcio di rigore di Puscas a pareggiare l'iniziale vantaggio di Calabresi: nel finale tante occasioni,...
4-3-1-2 per Giampaolo che dovrebbe concedere nuova fiducia a Bellomo al centro del campo, Pucino...

Altre notizie

Calcio Pisa