Calcio Pisa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Pisa-Reggiana 2-1: Incocciati stende i granata con una doppietta

Il primo ottobre del 1989 i nerazzurri proseguono il volo a braccetto con il Torino in testa alla classifica di serie B.

Quel primo ottobre del 1989 Pisa-Reggiana  è uno scontro al vertice anche se siamo solo a inizio stagione. I nerazzurri infatti sono al primo posto con 7 punti e alle loro spalle ci sono proprio i granata con 6 punti insieme ad Ancona, Padova, Reggina e Avellino. Insomma la classifica non è ancora delineata ma il Pisa contro la Reggiana vuole alzare la voce e centrare la terza vittoria di fila dopo quelle con il Como e quella del Partenio. Quel primo ottobre c’è uno splendido sole che bacia i 10mila spettatori dell’Arena.

Osservato speciale della giornata è Giuseppe Incocciati (nella foto). L’attaccante non ha ancora segnato nelle prime cinque partite mentre il suo compagno di reparto Lamberto Piovanelli è già a quota tre. Ma si capisce subito che sarà la gran giornata di Beppe gol. Al 18′ Incocciati prende palla a centrocampo e punta la porta difesa da Facciolo, entra in area e calcia un diagonale imparabile con il destro. Palla in fondo al sacco nell’angolino destro e corsa classica sotto la Nord strapiena. Incocciati si toglie la maglia e festeggia con i tifosi. Si becca anche un giallo ma la gioia era troppa per il primo gol stagionale, dopo le sette reti in A del campionato precedente, in una gara così importante.

La partita quindi si mette fin da subito nei binari giusti contro la squadra allenata da Marchioro neopromossa in B. Con  Mario Been, sarà all’Arena da spettatore per il prossimo Pisa-Reggiana, e Stefano Cuoghi  sugli scudi il Pisa controlla il gioco a centrocampo. Nella ripresa ancora un contropiede di Incocciati è decisivo alla mezz’ora. L’attaccante si fa trenta metri palla al piede, entra ina rea e viene steso da Nava. Per l’arbitro Trentalange di Torino è rigore. Incocciati va dal dischetto con la solita sicurezza. Facciolo si muove in anticipo e arriva anche molto avanti ma il destro di Incocciati è imparabile.

Il raddoppio nerazzurro  sembra mandare in archivio la partita ma quattro minuti dopo Zanutta la riapre con un tiro da fuori probabilmente deviato. E’ il secondo gol subito in campionato dal portiere  Simoni. Il primo all’Arena. Il Pisa, dopo una gara in controllo, soffre un po’ ma alla fine porta a casa vittoria e primato. I nerazzurri di Luca Giannini , dopo quella vittoria, sono soli a 9 punti assieme al Torino che ha battuto 3-0 il Barletta con gol di Muller e doppietta di Policano. Il Brescia invece perde partita e primato uscendo sconfitto in casa del Pescara per 1-0. Per il Pisa di Romeo Anconetani è solo l’inizio di una lunga cavalcata verso la serie A.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ventura
Il Pisa ha espugnato il San Nicola una sola volta, però fu un successo storico....

Pisa, 9 Aprile 1909. Al tramonto, in una casa vicino a Piazza San Paolo a...

Sono cinque i successi dei nerazzurri al Rigamonti. L'ultimo, nel 2021, porta la firma di...

Dal Network

4-3-1-2 per Giampaolo che dovrebbe concedere nuova fiducia a Bellomo al centro del campo, Pucino...
In 25 a disposizione di Giampaolo, alla prima apparizione sulla panchina della prima squadra biancorossa...
Il tecnico è intervenuto in conferenza stampa nel post partita ...

Altre notizie

Calcio Pisa