Calcio Pisa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Caracciolo ancora decisivo, per Barbieri primo hurrà

Le pagelle di Pisa-Sampdoria 2-0

Caracciolo

Sotto la pioggia battente partita dal doppio volto. Primo tempo con poche emozioni, ripresa dove il Pisa è bravo a sfruttare l’uomo in più. E a capitalizzare il 2-0 finale con le reti di Caracciolo e Barbieri.

Nicolas 6,5: un buon ritorno dopo la squalifica. Nel primo tempo non deve compiere parate ma a volte mette un po’ di apprensione nelle uscite. Anche quando è fuori dai pali e Ricci prova a sorprenderlo. Nella ripresa risponde presente al primo vero tiro dei blucerchiati con un bell’intervento su De Luca quando il punteggio è sempre sull’1-0. Si ripete nel recupero sempre sul centravanti che un anno e mezzo fa è stato seguito dal Pisa.
Hermannsson 6: titolare per la prima volta nel 2024. Prende subito un giallo dopo poco più di dieci minuti. Per il resto non deve fare grande fatica(1′ st Bonfanti 6,5: si mangia una bella occasione poco dopo il gol di Caracciolo ma è onnipresente negli assalti del Pisa. Sa fare reparto e sa come muoversi spalle alla porta. Soprattutto se ha anche un minimo spiraglio per tirare lui tira. ).
Canestrelli 6,5: limita molto bene Esposito per oltre un’ora. Lui e Caracciolo devono faticare di più quando entra De Luca. Ma nel complesso se la cava bene
Caracciolo 8: se Mahmood canta a Sanremo Tuta Gold, lui risponde con reti Gold. Dopo quella di Cosenza da attaccante di razza, questa alla Sampdoria è da numero dieci. Un gran tiro dal limite che toglie le ragnatele da sotto la traversa. A corollario di una prestazione dove ha fatto anche quello che sa fare da sempre, ovvero il difensore che non fa passare niente e nessuno. Capitano, nostro capitano. Quello che quando c’è da tenere la nave in mare aperto prende il timone. Senza alcun timore.
Barbieri 8: mette il risultato al sicuro con un sinistro al volo molto bello, primo gol in nerazzurro, ma fa anche di più. Infatti è lui che fa ammonire due volte Giordano dando al Pisa la superiorità numerica. Creando la vera svolta della gara dopo un primo tempo in cui era difficile restare svegli anche con settemila caffè.
Marin 7: la sua crescita nella ripresa è molto importante. Prima partecipa all’azione del gol apri partita appoggiando per Caracciolo, poi anche sul raddoppio di Barbieri è importante per il lancio che smarca Touré.
Veloso 7: ci mette qualità. Non solo sui calci piazzati . Va anche vicino al bersaglio grosso( 44′ st Piccinini sv)
Touré 7: nel primo tempo fa ammonire Ricci con un break a centrocampo, nella ripresa la sua fisicità è importante per aprire crepe nella difesa doriana. Come in occasione del raddoppio quando fa la sponda di testa per Barbieri.
Esteves 6: torna titolare e la sua qualità emerge solo a strappi. Partecipa all’azione della prima rete.
Arena 6,5: nel primo tempo gli unici lampi sono suoi. Al 4′ va via in velocità e fa ammonire Gonzalez. Al 45′ serve Barbieri a destra nell’azione che porta al rigore dato e poi tolto. E che comunque vale l’espulsione di Giordano. Nella ripresa Stankovic gli dice no su un tiro ravvicinato( 28′ st Leverbe sv: li fischiano rigore contro per un contatto con De Paoli. Poi il var lo toglie. Per il resto si vede poco).
Torregrossa 6,5: punge poco ma si sacrifica nel primo tempo. Guadagna tante punizioni e quando serve trova la giocata giusta. Come quella che in pratica mette Bonfanti a un passo dalla linea di porta. Occasione non sfruttata dal numero nove (28′ st Moreo sv: Una ventina di minuti ma con il risultato già in cassaforte. Difficile da giudicare).

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le pagelle di Cosenza-Pisa 1-1. Decisivi gli uomini più esperti nel momento più delicato....
Veloso troppo lento, Marin distratto. Bonfanti si conferma letale sotto porta. Però non basta...

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Il tecnico rossoblu al termine del match: "C'è rammarico. Purtroppo il calcio è questo, ci...
Calcio Pisa