Calcio Pisa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Nerazzurri, partito Morutan servirà un uomo assist

Il mancato riscatto di Olimpiu Morutan dal Galatasaray costringe il Pisa a cercare un nuovo uomo assist. 

Tolto il romeno nell’ultimo campionato, ma in generale nelle ultime stagioni, il Pisa non ha giocatori in grado di garantire tanti assist.  Non solo, il gioco in verticale è stato sfruttato raramente dall’ormai ex allenatore nerazzurro Luca D’Angelo.  Anche perché il Pisa non possiede al momento  un regista in grado di velocizzare il gioco palla a terra verso le punte. Adàm Nagy, pur essendo un ottimo giocatore, possiede altre caratteristiche. Sarà fondamentale però per il gioco del nuovo tecnico Alberto  Aquilani trovare tanti giocatori bravi sia nel palleggio che nell’ultimo passaggio.

Il Pisa versione 2022-2023 ha segnato 48 gol , 9 di questi su calcio di rigore,  e in 14 di questi c’è proprio lo zampino di Morutan con 6 gol e 8 assist. Il 29% totale di partecipazione al gol. Aggiungiamoci anche il grande lancio per Gliozzi a Reggio Calabria che poi si procurò e trasformò il rigore del definitivo 2-0.  Va detto però che nel girone di ritorno Morutan ha realizzato due delle sei reti totali e  confezionato un solo assist. Quello per Gaetano Masucci nell’1-1 di Brescia. Troppo poco nonostante le sue qualità siano fuori discussione. In due casi Morutan ha sfruttato le palle inattive. Cosa che il Pisa ha fatto davvero di rado. Nella prossima stagione  va comunque trovato un sostituto all’altezza oppure più giocatori in grado di accelerare il gioco. Anche dal basso, proprio come vuole Aquilani.

Nell’ultima stagione gli altri uomini assist sono stati Ettore Gliozzi, Arturo Calabresi ed Ernesto Torregrossa con tre assist a testa. Matteo Tramoni, Idrissa Touré, Masucci e Nagy si sono fermati a due. Un assist a testa per Tomas Esteves, Artur Ionita, Alessandro De Vitis e Pietro Beruatto. Uno di quelli che è calato maggiormente rispetto alla stagione precedente. Nella produzione del gioco, non tanto degli assist, la sua spinta è decisamente venuta a mancare. E con Aquilani gli esterni saranno fondamentali sia nel 4-3-3 che nelle varianti come il 3-5-2. Ma adesso il mercato potrebbe cambiare profondamente la rosa attuale. E magari regalare al Pisa quell’uomo che può fare la differenza nell’ultimo passaggio.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Marin
Il Pisa è la seconda squadra di serie B nel possesso palla ma alla lunga...
Nicolas
L'analisi della difficile stagione del Pisa, chiusa con un tredicesimo posto in B con 46...
Bonfanti
Come nel 2022-2023 il Pisa non va oltre i 26 punti nelle gare casalinghe. Valoti...

Altre notizie

Calcio Pisa