Calcio Pisa
Sito appartenente al Network

I volti nuovi: la prima stagione in B della promessa Tommaso Barbieri

Arriva in prestito dalla Juventus e con tanta voglia di dimostrare subito di essere pronto per la serie B. Domani il debutto a Rovetta nell’amichevole contro la Pro Sesto.

Per il Pisa l’operazione Barbieri ricorda per certi versi quella fatta per Pietro Beruatto due anni fa. Ovvero un prestito con diritto di riscatto e controriscatto con la Juventus. Il diritto di riscatto stavolta è stato fissato a due milioni di euro. Per Beruatto la Juventus non esercitò il controriscatto e il Pisa si è così ritrovato un possibile tesoretto in casa.

Tommaso Barbieri è un classe 2002 cresciuto nel Novara, squadra della sua città, con la quale debutta in serie C nel 2019-2020. Per lui 15 presenze e un gol. Ma il dato non tragga in inganno. E’ già un titolare fisso a soli 17 anni. Infatti Barbieri in autunno ha perso un mese abbondante perché impegnato prima con la nazionale Under 17 nei mondiali in Brasile, senza scendere in campo, e poi come tutti è stato bloccato dalla stop ai campionati a causa dell’emergenza Covid.

Nel settembre 2020 passa per due milioni alla Juventus e gioca altre 15 partite in C, stavolta, con la Juventus Next Gen dove fa anche l’esterno destro a centrocampo nel 3-4-2-1 di Lamberto Zauli. Nel 2021-2022 gioca molto di più totalizzando 31 presenze con 5 assist in gare ufficiali tra campionato e coppa Italia di serie C e playoff. All’occorrenza gioca anche a sinistra, in sei occasioni, ma fondamentalmente torna a fare il terzino destro. La stagione più importante è quella appena conclusa.

Barbieri si conferma un punto fermo della Next Gen, 19 presenze, ma entra a far parte della prima squadra. Allegri lo fa esordire in Champions League contro il Paris Saint Germain, per lui qualche minuto nel finale, nella fase a gironi e per lui c’è spazio anche in campionato. Il 16 aprile scorso parte titolare contro il Sassuolo e fa il suo esordio in A. La Juventus perde 1-0 e la critica è divisa. La Gazzetta lo boccia, il Corriere dello Sport e Tuttosport lo promuovono.

Gioca altre due partite e chiude la stagione perdendo la finale di Coppa Italia di serie C con la Juventus Next Gen nella doppia sfida con il Vicenza. Diventa un giocatore molto richiesto sul mercato. Il Pisa si fa avanti e la spunta per il prestito. E per lui inizia la prima avventura in serie B.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Ernesto Torregrossa
Per quanto riguarda le gare di campionato disputate all'Arena Garibaldi i nerazzurri sono in vantaggio...
Per la sfida di sabato con i grigiorossi ci sono diverse alternative per l'attacco. ...
Sono dieci i precedenti del Pisa con l'arbitro di Lecce. ...

Dal Network

L'eccellenza italiana del tennis brilla nella Coppa Davis...
Birkir Bjarnason è intervenuto in conferenza stampa nel post partita di Palermo-Brescia, incontro terminato con...
Calcio Pisa