Calcio Pisa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Questa sera la presentazione del nuovo Pisa

Dopo quattro anni torna la presentazione ufficiale per la stagione 2023-2024 della squadra nerazzurra all’Arena Garibaldi. E in attesa dell’evento ricordiamo anche qualche  aneddoto storico. 
A partire dalle 18,30 saranno aperti in cancelli e dalle 19,30 prenderà il via una serata che torna dopo un periodo di assenza legato prima all’emergenza Covid, e poi nella passata stagione, all’inizio troppo anticipato del campionato. Un evento sempre molto atteso e che in passato ha fatto registrare anche il pienone. Come essere a una partita. Quella di stasera è la prima presentazione da quando Alexander Knaster è diventato socio di  maggioranza del club nerazzurro.

Sarà aperta solo la tribuna, inferiore e superiore, e oltre alla presentazione di staff e giocatori ci sarà anche spazio all’impegno per il sociale. Il Kinzica Group ha infatti organizzato una pesca di beneficenza che metterà in palio undici maglie esclusive e ufficiali del Pisa Sporting Club. Tutto il ricavato sarà destinato al progetto “Abbraccia Alice”. Sarà una serata importante ma va detto che da qui al 31 agosto questa squadra potrebbe cambiare sia in entrata che in uscita.

Nella storia nerazzurra la presentazione diventa una sorta di rito irrinunciabile soprattutto nell’era del presidentissimo Romeo Anconetani. Al Palazzo dei congressi, nel giorno del raduno della squadra, c’era sempre molta attesa per sentire le parole di Anconetani. Dichiarazione degli obiettivi, punto della situazione generale e commento su tutti i nuovi acquisti. Ma anche qualche ospite. Insomma un vero e proprio one man show che teneva alta l’attenzione della tifoseria.

Dopo l’esclusione del Pisa dai campionati professionistici la presentazione è rimasto comunque un caposaldo. In Eccellenza, alla vigilia del debutto in campionato con l’Isola d’Elba venne fatta al Palazzetto dello sport con pochi intimi presenti sugli spalti. Poi durante il periodo di Enrico  Gerbi e Roberto Posarelli alla guida del club si è optato spesso per l’auditorium del Concetto Marchesi ma c’è stato il ritorno al Palazzo dei congressi. Nel 2001 venne scelta la splendida location del Giardino Scotto, in un periodo in cui la società veniva contestata.

Nel 2002 diventa presidente Maurizio Mian e decide di presentare la squadra allo stadio alla vigilia della partenza per il ritiro di Pievepelago. Tribuna esaurita e fuochi d’artificio. Purtroppo non arriverà la serie B.  Mian però ha aperto la tradizione di iniziare la stagione dall’Arena. Tradizione mantenuta anche dalla famiglia Corrado e  da Enzo Ricci dal 2017 al 2019.

 

 

Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I nerazzurri stanno proseguendo la preparazione in vista della sfida dell'Arena Garibaldi contro gli uomini...
I progressi in zona gol vanno di pari passo con le troppe amnesie nella fase...

Dal Network

Altre notizie

Calcio Pisa