Calcio Pisa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Pisa, Aquilani: “Inizia una maratona, le sensazioni sono buone. Contro la Samp sarà un braccio di ferro”

Aquilani

La conferenza stampa dell’allenatore nerazzurro alla vigilia dell’esordio in campionato contro la Sampdoria di Andrea Pirlo

Il Pisa è pronto al debutto in campionato. Domani, 25 agosto, alle 20:30, la squadra di Alberto Aquilani farà l’esordio in Serie B al “Ferraris” di Genova, contro la Sampdoria di Andrea Pirlo. L’allenatore nerazzurro è intervenuto in conferenza stampa.

SUL DEBUTTO – “C’è emozione, inizio un percorso totalmente nuovo. Sono convinto che l’emozione potrà durare solo un minuto o poco più: i focus è sul lavoro. Bello ed emozionante esordire allenando in una piazza così importante. Non vedo l’ora, non vediamo l’ora. Arriva finalmente il debutto. Iniziamo una maratona, lunga, domani è il primo step. Dobbiamo ragionare step-by-step, candidata alle prime posizione, in uno stadio importante, con tanta gente.  È un bel debutto in uno stadio importante. Le sensazioni sono buone,  ragazzi lavorano nel modo giusto”.

SUGLI INFORTUNI – “La condizione della squadra è buona. Ci sono alcuni giocatori che stanno recuperando, altri fuori da tanto tempo. Credo sia un problema di tutti per quanto riguarda chi non ha svolto il ritiro o chi non lavorava da più tempo. Non bisogna rischiare. Staranno fuori i soliti noti (Caracciolo, Gliozzi, ndr). Per il resto, stanno tutti bene“.

I NUOVI ARRIVI – “Arrivi importanti, ma situazioni differenti. Barberis non è pronto, è stato fermo tanto. Mattia (Valoti, ndr) ha fatto una parte di preparazione, è ppù pronto ma è arrivato solamente ieri. Giocatori importanti, che seguivamo già da un po’. Valoti è soprattutto un giocatore che ci mancava, sono contento, domani farà parte della squadra. Barberis no“.

SULLA SAMPDORIA – “Hanno idee abbastanza precise, per certi versi simili alle nostre. Ci confronteremo e vedremo chi avrà la meglio. Sarà un braccio di ferro“.

CALENDARIO – “Il calendario ci mette contro subito due squadre candidate ad andare in Serie A (Sampdoria e Parma), ma noi giocheremo sempre nello stesso modo, senza guardare chi avremo in avanti. Ovvio, siamo all’inizio di un percorso appena iniziato: ci vuole un po’ di pazienza, ma già da domani voglio vedere il coraggio

TIFO –“Mi aspettavo questa passione, questo coinvolgimento della gente. Dobbiamo rendere il pubblico del Pisa orgoglioso. Mi dispiace per la situazione di domani, perché il tifo per noi è un valore aggiunto. Ci danno una mano, è un qualcosa che sia ai calciatori che a me dà una mano”.

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Tutte le informazioni per l'acquisto dei biglietti per la partita in programma allo "Zini" il...
Prosegue la settimana di lavoro dei nerazzurri in vista della sfida con il Catanzaro...
Ernesto Torregrossa
Le ultime sulle condizioni del numero dieci nerazzurro...

Dal Network

Le parole del tecnico biancorosso al termine della sfida pareggiata contro il Pisa...
Calcio di rigore di Puscas a pareggiare l'iniziale vantaggio di Calabresi: nel finale tante occasioni,...
4-3-1-2 per Giampaolo che dovrebbe concedere nuova fiducia a Bellomo al centro del campo, Pucino...

Altre notizie

Calcio Pisa