Calcio Pisa
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Le pagelle di Pisa-Cremonese 0-0

Canestrelli riscatta la brutta prova di sabato scorso. Gran primo tempo di Valoti. Bene Marin. In difficoltà gli attaccanti.

Nicolas 6,5:  vero che a volte fa venire i brividi con i piedi, e anche con un’uscita in due tempi, ma quando l’unica volta in cui la Cremonese bussa lui risponde presente. Su Zanimacchia, a due minuti dalla fine, è semplicemente strepitoso.
Esteves 6: troppi errori in uscita ma anche una gara più da difensore. Fatta di buona attenzione. Nel finale cresce e si fa notare anche per qualche bel passaggio.
Calabresi 6: un vero peccato perché si fa male dopo un buon inizio. Bravo a temporeggiare su Coda dopo un errore di Mlakar. (15′ pt Hermannsson 6,5: la sorpresa in positivo della giornata. Non giocava da tempo ed entra con la giusta determinazione. molto bravo nel gioco aereo. Anche con in anticipo e nel ripartire se la cava bene)
Canestrelli 7: dopo la giornataccia di sabato scorso si riscatta con una prova superlativa contro uno degli attacchi più forti del campionato. Coda e compagni la vedono poco. L’ammonizione, un po’ eccessiva visto il metro usato da Pezzuto in altri contesti, non lo condiziona. Bravo anche nel finale quando salta in area avversaria nell’azione che porta alla chance di Piccinini.
Beruatto 5,5: prova a spingere ma è troppo discontinuo. Sernicola lo mette in difficoltà soprattutto in avvio. Prende un giallo e all’intervallo Aquilani lo lascia negli spogliatoi ( 1′ st Barbieri 6,5: anche lui non giocava da tempo e non ha sfigurato. Cresce di minuto in minuto e nel finale è pericoloso quando si invola sulla fascia e anche al tiro: Jungdal compie l’unica parata del secondo tempo su un suo tiro)
Marin 6,5: è l’anima del centrocampo. Il primo ad impegnare Jungdal e come sempre non tira indietro la gamba. Se il Pisa di oggi è stato più sciabola che fioretto è anche merito del suo rientro. Nel finale un suo rinvio innesca il tiro pericoloso di Zanimacchia ma è l’unica mezza incertezza anche perché sul rinvio la palla ne fa di strada prima di arrivare al centrocampista grigiorosso. In precedenza però una sua bella giocata in avanti non è stata sfruttata da nessuno attraversando tutto lo specchio della porta grigiorossa.
Piccinini 6: meno incursioni e più sostanza. Peccato che quando ha la chance per regalare la vittoria al Pisa nei minuti di recupero non ha la lucidità per inquadrare almeno la porta da buona posizione.
D’Alessandro 6: un buon avvio. Fa ammonire bianchetti e probabilmente ci stava un secondo giallo sul difensore della Cremonese. Sempre per un fallo su di lui. Cala alla distanza probabilmente perché non ha ancora i novanta minuti nelle gambe (17′ st Tramoni 5,5: si impegna ma non riesce ad incidere)
Valoti 6,5: grande primo tempo dove taglia e cuce da par suo. Sa come inserirsi in area e soprattutto annulla Castagnetti che è la fonte del gioco della Cremonese. Chiede un rigore per il contatto in area con Ravanelli. Pezzuto lascia correre ma il penalty appare evidente. Cala alal distanza ma tutto sommato torna a buoni livelli dopo il passo indietro con il Brescia( 41′ st Masucci sv: non è giudicabile per la prestazione. Otto minuti sono troppo pochi ma merita 10 e lode per la presenza numero duecento in nerazzurro. Quando entra lui i pochi spettatori dell’Arena esplodono in un boato come quando la squadra va in gol. SuperTano)
Mlakar 6: un errore da matita rossa in avvio, poi però al netto di una gara di sacrificio regala anche due belle giocate con tanto di dribbling. Una a fine primo tempo con tiro alzato sopra la traversa da Jungdal, l’altra nella ripresa quando accende il finale andando via a sinistra e centrando in area piccola per Gliozzi che viene anticipato in angolo da Ravanelli.
Moreo 5,5: stavolta non basta la mole di lavoro. Non tira mai verso la porta ( 17′ st Gliozzi 5,5: anche lui non impensierisce il portiere e in area è in ritardo in un paio di circostanze interessanti).

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Le pagelle di Cosenza-Pisa 1-1. Decisivi gli uomini più esperti nel momento più delicato....

Dal Network

Il mondo del calcio si appresta a introdurre un cambiamento regolamentare di potenziale portata storica,...

Il tecnico rossoblu al termine del match: "C'è rammarico. Purtroppo il calcio è questo, ci...
Calcio Pisa